Massimo Furlan - Direttore dell'Università della Birra Heineken

1. Quanto è importante tornare a fare business in presenza in fiera?


Per un settore come quello Ho.Re.Ca., in cui la relazione con il pubblico e la socialità sono alla base del successo di molte attività imprenditoriali, il ritorno in presenza è un vero segnale di ripartenza e di fiducia. L’occasione della fiera è quindi un importante momento per ritrovarsi, confrontarsi e alimentare così la ripresa.

 

2. Qual è il motivo che vi spinge a partecipare a Beer&Food Attraction | BBTech expo?


La nostra mission è generare cultura, valore e opportunità di business per tutta la filiera, condividendo saperi e promuovendo il confronto tra professionisti del settore. Per questo per noi si tratta di un’occasione preziosa per raccontare il nostro approccio, orientato al fare, e i nostri progetti formativi, fruibili in aula e online, pensati per fornire strumenti concreti agli operatori Ho.Re.Ca.

 

3. L’Out Of Home è cambiato e febbraio è il momento per presentare le novità sul mercato. Quanto è importante la vetrina di Beer&Food Attraction per incontrare gli operatori professionali e continuare a fare business?


Beer&Food Attraction è sicuramente uno degli appuntamenti più attesi del settore, un’occasione di confronto con gli operatori e una vetrina autorevole in cui presentare non solo nuovi prodotti, ma anche – e questo vale soprattutto per Università della Birra, Centro di Formazione d’eccellenza del Gruppo HEINEKEN Italia per gli operatori di settore - nuove iniziative, progetti, idee e visioni.