Info

Foodserviceweb.it - La società di ricerca londinese Euromonitor pubblica il suo report sui trend internazionali attesi per il 2021. Pianificazione di spesa, nuovi spazi e momenti di consumo ed empatia verso i brand attenti alla sostenibilità e al benessere sociale

Il Covid ha cambiato il contesto di spesa, riscritto le abitudini di consumo e accelerato l’adozione di nuovi comportamenti. Attraverso il suo report annuale Euromonitor International, primaria società di ricerche di mercato con sede a Londra, ha tratteggiato i nuovi trend di consumo per il 2021 in uno scenario internazionale su oltre 100 Paesi, integrando ricerche di mercato aziendali e survey sottoposte agli utenti. Il risultato è il ritratto di un consumatore più attento alla comodità e alla sicurezza. Resilienza e adattabilità vengono indicate come le forze motrici di queste nuove tendenze.

EMPATIA PER UNA “NUOVA SOSTENIBILITÀ”

Quasi un terzo dei consumatori (il 31%) secondo Euromonitor, sono più propensi a preferire brand che compiono sforzi riconoscibili per tutelare la sicurezza sanitaria e il benessere degli avventori ma anche della loro forza lavoro. E hanno sviluppato maggiore empatia verso chi privilegia le persone al profitto. Dal canto loro il 69% dei professionisti si aspetta proprio che nel prossimo futuro i consumatori siano più attenti alla sostenibilità rispetto al periodo pre-Covid.

>>Continua