B&F Attraction

Investire in innovazione: Beer&Food Attraction dedica all’innovazione un’area espositiva speciale, un vero e proprio distretto in cui assicurare visibilità a tutte quelle realtà che investono costantemente in Ricerca&Sviluppo, contribuendo al progresso e al miglioramento continuo del settore Food & Beverage.

Quest’area è l’Innovation District, allestita in corrispondenza della Hall Ovest, pronta a diventare il cuore pulsante dell’innovazione e punto di partenza per confronti professionali e progetti rivoluzionari.

Rispettando la sua natura di Hub e la presenza della Beer&Tech Arena, da anni il palcoscenico delle nuove tendenze del mercato, questa area della manifestazione presenterà a partner e visitatori le soluzioni più all’avanguardia del mondo del Foodservice.

Tutte le aziende espositrici potranno mettersi in gioco e partecipare ad un vero e proprio concorso, il Premio Innovazione Beer&Food Attraction 2024 che premierà, dopo una selezione del Comitato di Valutazione, i 5 progetti più innovativi presenti in fiera nelle seguenti categorie:

  • Prodotto Innovativo: prodotti e/o servizi che introducono concetti o idee innovative nell'industria alimentare, delle bevande o nelle tecnologie ad esse collegate;
     
  • Sostenibilità: prodotti e/o servizi che riducono l'impatto ambientale durante la produzione, l'uso o lo smaltimento;
     
  • Innovazione Digitale: prodotti e/o servizi con l'utilizzo di tecnologie digitali all'avanguardia che migliorano l'efficienza operativa, l'esperienza del consumatore o creano nuovi modelli di business;
     
  • Labeling: una bevanda di qualità si merita una etichetta di qualità, sostenibile e che veicoli un messaggio “fin dal primo sguardo”.
     
  • Packaging: soluzioni di imballaggio creative, sostenibili ed efficienti che migliorano la conservazione del prodotto, riducono gli sprechi o offrono un'esperienza più pratica ed ecologica per i consumatori.
     

LEGGI IL REGOLAMENTO

Candidature chiuse

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI CANDIDATI

 
Beer&Food Attraction, nell’ottica di far crescere la presenza fisica e digitale di progetti innovativi, consolida il proprio ruolo di incubatore riconfermando l'area Start-Up e Innovazione, con l’obiettivo di creare nuove opportunità di business e favorire il dialogo tra il mondo delle imprese e delle giovani realtà imprenditoriali.

Un’area espositiva sia fisica sia virtuale, creata in collaborazione con ANGI - Associazione Nazionale Giovani Innovatori, interamente riservata alle Start-Up innovative e giovani imprese italiane che offrono tecnologie, servizi e soluzioni nel settore Out of Home.

SCOPRI DI PIÙ

In aggiornamento

ROBERTO BALDASSARI

Direttore Comitato Scientifico ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori.

Già Presidente dell’Istituto Piepoli S.p.A., Presidente e Amministratore Delegato di GPF Inspiring. Research, Direttore Generale MG Research e ora Direttore Generale di LAB21.01 e insegna in diverse università.

Tiene annualmente corsi di formazione per istituzioni pubbliche e per master privati su temi legati alla comunicazione, al Made in Italy, al problem solving, decision making, gestione della crisi, marketing politico e strategie e tecniche di ricerche di mercato. È Direttore del Comitato Scientifico dell’ANGI (Associazione Nazionale Giovani Innovatori). Dal 2008 al 2015 ha insegnato Giornalismo, Scrittura, Abilità linguistico-comunicative, Metodologie e tecniche della ricerca socio-culturale (RomaTre).

Dal 2015 al 2021 è stato Presidente dell’Organismo Indipendente di Valutazione della Camera di Commercio di Roma. Dal 2008 organizza campagne elettorali - preparando candidati e team di supporto per i principali leader politici italiani e per i principali partiti e/o movimenti - e presenta risultati di ricerche sull’opinione pubblica sui principali mezzi di comunicazione nazionali e internazionali.

 

DIANA BATTAGGIA

Direttore Generale Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli Studi di Padova, si è successivamente specializzata in Analisi finanziaria e Finanza aziendale. Ha iniziato la sua carriera come consulente per gli affari economici e istituzionali presso aziende e istituzioni italiane ed europee, in particolare in materia di finanza internazionale, sviluppo industriale e cooperazione.

Nel 1999 è stata nominata Coordinatrice del Programma “Mediterranean2000” dell'UNCTAD. Dal 2003, è socio fondatore e membro del consiglio di amministrazione della Fondazione Foedus.

Nel 2004 è stata consulente presso la sede centrale dell'UNIDO a Vienna svolgendo rilevanti incarichi volti a sondare le capacità di accesso al mercato delle Pmi e ad analizzare le agevolazioni commerciali improntate alla facilitazione degli scambi.

Dal 2004 è la direttrice dell'Ufficio italiano per la Promozione Tecnologica e degli Investimenti dell'UNIDO.

 

CARLO CORAZZA

Direttore degli Uffici del Parlamento Europeo in Italia

Rappresentante in Italia del Parlamento Europeo. E’ entrato a far parte della Commissione europea nel 1983 e ha rivestito diverse funzioni di responsabilità presso la DG Controllo finanziario incaricata dell’audit dei Fondi strutturali dell’UE. Nel 1995 è stato chiamato a far parte del gabinetto della commissaria europea Emma Bonino. Collabora inoltre con il programma di master in integrazione europea dell’Università di Padova.

 

MAURO SPAGNOLO

Direttore "Rinnovabili" e giornalista esperto del settore lato foodtech/agritec/sustainability

Mauro Spagnolo, architetto e giornalista, si occupa da oltre 25 anni di sostenibilità e di qualità della vita. Ha affiancato all’attività professionale di progettista di edifici ed infrastrutture green a quella di giornalista e di comunicatore scientifico.

È tra i fondatori del quotidiano rinnovabili.it del quale è direttore responsabile. È responsabile dell’unità SEI (Sistemi Energetici Integrati) presso il Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile dell'Università La Sapienza, dove ha insegnato. È inoltre docente in master universitari di primo e secondo livello e responsabile scientifico di corsi di formazione presso ISES Italia, ANAB e INBAR. In televisione è consulente per le questioni ambientali della trasmissione Unomattina della Rai. È stato tra gli esperti di energia per diverse testate radiofoniche.

Oltre a numerosi articoli scientifici e divulgativi, ha scritto L’integrazione del fotovoltaico nell’edilizia e nell’infrastrutture urbane- (ENEA, 1999), Il sole nella città, l’uso del fotovoltaico in edilizia (Muzzio Editore, 2001) ed Efficienza energetica nella progettazione (DEI, 2007).

 

DOMENICO NUZZO

Ricercatore presso Consiglio Nazionale delle Ricerche - CNR

Il dott. Domenico Nuzzo si è laureato in Scienze Biologiche nel 2003 e nel 2007 ha conseguito il Dottorato di Ricerca Europeo in Biopatologia presso fa Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Palermo. Il dott. Nuzzo è un ricercatore dell'Istituto per la Ricerca e l'Innovazione Biomedica di Palermo - IRIB del Consiglio Nazionale delle Ricerche - CNR.

È autore di più di 90 pubblicazioni scientifiche su riviste indicizzate, è inventore di due brevetti e collabora con gruppi di ricerca di varie Istituzioni italiane ed estere principalmente nel campo della biologia. È Principal Investigator di numerosi progetti di ricerca nel campo delle scienze dell'alimentazione tutti focalizzati sulla prevenzione delle malattie cronico degenerative.

È nell’Editorial Board di prestigiose riviste internazionali (Antioxidants, Oxidative Medicine and Cellular Longevity e Frontiers in Nutrition) ed è Guest Editor di numerosi Special Issues incentrati su biomolecole naturali ed effetti sulla salute.

 

ANTONIO PARENTI

Capo della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia

Dal 2015 al 2020 è stato Ministro Consigliere e capo della Sezione Economia, commercio e sviluppo delle Delegazione dell’Unione Europea presso le Nazioni Unite, dove ha diretto per l'UE importanti negoziati per l’implementazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 ed è stato il capo negoziatore europeo per il patto mondiale sulla migrazione. Precedentemente, è stato il Vice-Capo negoziatore dell’UE per l’accordo di libero scambio con il Giappone e il capo dell’unità della Direzione Generale del Commercio della Commissione europea, responsabile per le relazioni con la Cina e l’estremo Oriente.

Tra il 2007 e il 2009, Vicepresidente della Severstal International con delega per le relazioni internazionali. Nella sua carriera accademica, inoltre, Antonio Parenti ha conseguito il Master in relazioni Internazionali presso la School of Advanced International Studies della Johns Hopkins University, il Master in diritto comunitario e la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna.

 

BARBARA DE RUGGIERI

Funzionario Amministrativo dell'Università degli Studi di Bari

Barbara De Ruggieri, Laureata in Economia e Commercio, è Funzionario dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro (UNIBA) presso l'Ufficio Ricerca e Terza Missione del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti. Ha più di 25 anni di esperienza nella gestione di progetti nazionali e internazionali, attività di cooperazione e supporto ad enti pubblici e privati per attività di monitoraggio e audit. È stata inoltre consulente di aziende private per attività di internazionalizzazione e accordi di joint venture.

Supporta i responsabili scientifici di progetto in UNIBA relativamente agli aspetti amministrativi, contabili e divulgativi. È stata membro del Comitato Organizzatore di numerosi eventi, tra cui la Conferenza Internazionale sulla Diversità Microbica organizzata da UNIBA nel 2017.

È Project Manager dell'EIT Food Hub italiano dal 2019, ricoprendo il ruolo di coordinatrice delle attività, ma anche di valutatrice di startup competitions, relatrice in eventi e valutatrice per le selezioni di Fellowship.

Inoltre, in qualità di responsabile della Terza missione del DISSPA, organizza e partecipa a incontri, eventi e workshop con stakeholder locali, nazionali e internazionali.

 

GIORGIO DE PONTI

Professore di Food and Product Design al Politecnico di Milano e Strategic Design Consultant.

Si definisce un designer atipico: il suo lavoro si concentra principalmente tra l’insegnamento universitario in Design di prodotto, Design Strategico e Food Design. È un esperto d’Innovazione, di Product Management ed Ergonomia che applica soprattutto nel pensare e realizzare prodotti che aiutino le persone a lavorare in maniera migliore e ad apprezzare la vita ed il well-being.

È 
stato Product Strategy Manager Worldwide del gruppo Epta, dal 2006 fino al 2023; dal 2011 Professore a contratto di Product Design presso la facoltà di Design del Politecnico di Milano; dal 2020 al 2022 ha insegnato Ergonomia allo IED a Roma. Docente presso il Poli.Design nei Master di Design for Food e Sensorial Surface Design, è membro di ADI – Associazione per il Disegno Industriale; è Visiting professor all’Università di Palermo, all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo; è stato visiting professor al Mit Boston, alla USEK University e Lebanese University a Beirut ed alla Tel Aviv University.

Ha vinto numerosi premi internazionali di design, tra i quali German Design Award 2020, Janus de l’Industrie 2014 – 2016 - 2018, Adi Design index 2019 - 2022, Retail Institute Award 2017, Smart label 2019.