International Horeca Meeting

Un’edizione completamente rinnovata, piena di novità.

Una delle più rilevanti: la nuova e più idonea ubicazione dello spazio IHM all’interno del quartiere fieristico, un vero e proprio HUB al centro del padiglione A5, quello dove espongono le industrie del beverage. Quindi una collocazione più che pertinente, considerando il fondamentale ruolo che assolve la distribuzione nel contesto della filiera.

Nell’ampio HUB dell’International Horeca Meeting di Italgrob, oltre all’Arena dell’Horeca, ove avranno luogo tavole rotonde, talk show e presentazioni, in programma anche un apposito spazio bar per presentazione e degustazioni prodotti e aree lounge riservate alle attività di B2B.

“Ci stiamo preparando per un manifestazione speciale – dichiara Vincenzo Caso, presidente Italgrob - sarà la prima dopo il Covid, quindi con altissime aspettative di rilancio da parte degli operatori. Italgrob compirà il massimo sforzo per intercettare e soddisfare questi bisogni. Tutte le attività in programma saranno studiate e messe a punto per rilanciare il settore, a cominciare dal Congresso dell’Horeca che abbiamo fissato per lunedì 22 febbraio, al quale parteciperanno tutti gli attori della filiera per discutere e confrontarci su progetti comuni di rilancio del settore”.

“Contiamo di organizzare come di consueto l’anteprima di IHM – dichiara Dino Di Marino,  Direttore Generale Italgrob -  nel prossimo mese di settembre, valuteremo al meglio date, modalità e luogo di questo importante appuntamento. Molto probabilmente, come abbiamo sempre fatto, sarà a Milano, ma, ripeto scioglieremo la riserva a settembre. Nel frattempo siamo già al lavoro con lo staff di IEG per mettere a punto i dettagli di un evento che sono certo, costituirà il trampolino di rilancio del nostro settore, dopo questo inatteso crisi dovuta al covid. Siamo fiduciosi, la decima edizione di IHM sarà il momento della ripartenza. Non vediamo l’ora”.